cup of love

perdersi per ritrovarsi.

4 notes

Quando conosci un grande dolore tutto il resto sembra essere di meno importanza, meno toccante.
Forse è per questo che il dolore rende indifferenti, forse è per questo che il dolore ti cambia.
Ti porta ad un gradino superiore dal quale non puoi più scendere.
Certo, potrai guardare in basso, ma ti dirai sempre :’ Ora che sono qui perché preoccuparsi del resto? Perché non fregarsene e andare avanti?’
Hosempreavutobisognodiamare

Filed under dolore problemi indifferenza essere freddi cambiamento cambiare tornare andare avanti vita filosofia di vita cit citazioni frasi aforismi pensieri emozioni fregarsene crescere

34 notes

Anonymous asked: Cosa ne pensi delle persone che si tagliano?

sopravvivodiricordi:

CIÒ CHE DIRÒ NON POTRÀ ESSERE USATO CONTRO DI ME.

cosa penso delle persone che si tagliano? Che hanno dei seri problemi mentali.
Parlo delle Tumblr girlzz principalmente , allora ultimamente va molto di moda il “mi taglio perché sono depressa, mi piace rovinarmi le braccia e così tutti mi chiedono cos’ho fatto e divento il centro dell’attenzione.”
IO DICO NO.
Fosse per me quelle così le manderei da qualche parte nel Burundi a farle morire di fame, tanto poi da quello che dicono sono felici di morire, bah.
In ogni caso, conosco (per mia sfortuna) persone che prendono per il culo le bambinette così e poi sono le prime a fare le stesse cose, ad esempio portarsi la lametta a scuola.
E ANCHE QUA DICO NO.
Okay, va bene tutto, ma tagliarsi perché stai male no.
Poi io mi chiedo che cazzo cambia? Se stai male e dopo ti tagli non è che dal sangue esce l’oro e allora diventi miliardaria.
Molte dicono “quando mi taglio mi fa star bene vedere il sangue uscire” MA COME? MA PERCHÉ?
Va beh, lasciamo perdere i casi disperati.
Concludo dicendo, anzi che tagliarvi i polsi, tagliatevi una fetta di pizza, di torta, una fetta di carne e fidatevi che il malessere passa.

Stima

4 notes

GRUPPO WHATSAPP.

hosempreavutobisognodiamare:

Ciao a tutti! Avevo pensato che sarebbe una cosa carina creare un gruppo whatsapp per conoscerci e scambiarci un po’ di idee.
Se volete potete inviarmi il vostro numero in una domanda (non lo pubblicherò ovviamente) e appena ci saranno un po’ di persone creerò il gruppo. :)

4 notes

Per sentirci veramente liberi non c’è niente che possiamo fare.
Non servirà infrangere le leggi, significherebbe dipendere dal bisogno di non rispettarle.
Forse la libertà, come la felicità, la tristezza, l’amore e tutti gli altri sentimenti, non esiste.
Di fatto sono tutti concetti astratti, non possono essere definiti dettagliatamente.
Noi percepiamo la libertà quando per esempio non abbiamo impegni o preoccupazioni, quando siamo indipendenti econonomicamente… ma dai soldi, da una lingua, dal cibo e da molte altre cose saremo sempre e per forza dipendenti.
Credo esistano quindi diversi tipi di libertà, e noi (almeno in vita) non riusciremo mai a conoscerle tutte.
Hosempreavutobisognodiamare

Filed under riflessioni dipendenza dipendere la libertà non puó esistere libertà cit citazioni frasi aforismi pensieri vita felicità paura filosofia di vita supposizioni

0 notes

Anonymous asked: Chi è l'amico/a che ti ha tradita per nuove amicizie ?

Nessuno, nella frase che ho scritto facevo riferimento alle persone che in generale tendono a voler tanti amici per essere più conosciute.
Per esempio ci sono ragazze/i che quando conoscono una persona già il giorno dopo si chiamano ‘amore’, ‘tesoro’ e stronzate varie solo perché quella persona è ‘popolare’ e quindi bisogna tenersela buona e far vedere al mondo che gli sei amica per acquisire notorietà.
Tutte persone che reputo davvero sgradevoli e ignoranti, e la cosa più triste è che ce ne sono davvero tante.
Chi sei?

1 note

ginnisaysyouhello asked: Domanda n.3 👌 Hai un blog bellissimo.💗

Non ho una citazione preferita in particolare.
Grazie mille per il complimento! (anche se penso di non scrivere niente di così speciale…)
Un abbraccio❤️